10 errori di bucato che danneggiano i capi e la lavatrice

Molti di noi fanno il bucato una volta alla settimana. Al giorno d’oggi, questo processo sembra così semplice da poter essere paragonato alla preparazione del caffè solubile: mettere la polvere (bucato), aggiungere lo zucchero (detersivo) e mescolare (premere il pulsante per far girare il cestello).

In questo modo, molto spesso si ottiene una bevanda insipida. Lo stesso vale anche per il lavaggio in lavatrice.

Per mantenere l’aspetto presentabile dei capi, eliminare lo sporco e ottenere un bucato pulito, hai bisogno di qualcosa di più della semplice scelta del programma giusto.

Abbiamo preparato per te i 10 errori più frequenti che è importante evitare in modo da non rovinare i vestiti e il tuo fedele assistente: la lavatrice.

10 errori più frequenti che danneggiano i capi e la lavatrice

1. Non un minuto di riposo

È molto più efficace caricare la lavatrice di nuovo senza lasciarla “riposare” dopo il primo lavaggio, se ci sono altri capi da lavare. Ciò consentirà l’utilizzo del calore del ciclo precedente. In questo modo, riduci il consumo di elettricità.

2. Utilizza il decalcificante

Solo detersivo e basta? Mai più! L’acqua dura è la causa principale della formazione di calcare nella lavatrice. Se non vuoi che l’apparecchio si guasti dopo qualche anno, puliscilo periodicamente con l’aceto.

Rimuovi i capi dal cestello. Versa l’aceto al 9% nel contenitore per il detersivo liquido e imposta il ciclo di lavaggio più lungo possibile alla temperatura massima. Una volta finito questo ciclo, avvia il “lavaggio rapido” per rimuovere completamente i residui di aceto e di incrostazioni di calcare.

3. Chiudo la cerniera o no?

Le cerniere devono essere chiuse prima del lavaggio, in modo che i denti non danneggino altre cose. I bottoni, invece, è preferibile sbottonarli, altrimenti potrebbero staccarsi, ed è probabile che anche i fili si deteriorino in fretta.

4. Non strofinare le macchie!

Prima di mettere i vestiti nella lavatrice, spesso strofiniamo le macchie ostinate, concentrandoci tutti i nostri sforzi. Ma se non vuoi che si formi un buco, allora è meglio non farlo. Prendi piuttosto un pezzo di tessuto bianco, versa uno smacchiatore sulla macchia e passalo sopra la stoffa delicatamente, finché non si forma la schiuma.

5. Ecco dov’è sparito l’altro calzino!

Ti sono mai spariti i calzini? Ti sveleremo il segreto di dove vanno a finire. Se la lavatrice è sovraccarica, vengono premuti contro il bordo e cadono in un piccolo spazio tra la guarnizione in gomma e il cestello. Per evitare che accada, legali insieme o utilizza un sacchetto speciale per il lavaggio di capi piccoli/delicati.

Ed ecco come accade.

6. Lava correttamente i costumi da bagno

I costumi da bagno e altri indumenti in elastan e spandex devono essere lavati solo a mano e in acqua fredda.

7. Detersivo in eccesso

Se il capo è molto sporco, non c’è bisogno di aggiungere altro detersivo. Anche se ce n’è poco, svolgerà bene il suo compito. Troppo detersivo per bucato significa un sacco di schiuma che impedisce un lavaggio di qualità.

8. Palline da tennis per il bucato

Se dopo l’inverno decidi di lavare il piumino, metti due palline da tennis nel cestello, in modo che le piume non si rovinino e che la schiuma venga ben risciacquata.

9. Acquista un sacchetto in rete per capi delicati

In tutto il mondo ormai si usano sacchetti del genere. Sono perfetti per reggiseni e altro abbigliamento intimo, nonché per calzini e collant. Così i capi non si deformano e non si agganciano agli altri vestiti.

10. Pulisci la lavatrice

Non dimenticare di pulire il vano rimovibile per il detersivo e per l’ammorbidente, poiché sotto si accumulano i residui dei detergenti. Dopo il lavaggio, non chiudere l’oblò, ma lascia asciugare e ventilare la lavatrice.

Questi semplici trucchi ti aiuteranno a mantenere i tuoi capi e la lavatrice in perfette condizioni. In più, risparmierai denaro, acqua ed energia. Conserva questi consigli per un bucato perfetto per usarli la prossima volta. E non dimenticare di condividerli con i tuoi amici!

Questo articolo non e’ destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.