8 modi alternativi di usare il sapone di marsiglia, il numero 6 mi ha sorpresa!

Quando vai a fare la spesa e devi acquistare dei detergenti per la casa la scelta davanti alla quale ti trovi di fronte è talmente ampia che a volte hai l’imbarazzo della scelta. Eppure esistono ancora prodotti antichi che reggono bene il confronto con le molteplici proposte che il mercato offre oggigiorno.

Uno di questi prodotto è il sapone di Marsiglia . Il sapone di Marsiglia venne messo a punto studiando la composizione del sapone di Aleppo che aveva una tradizione antichissima e veniva realizzato in Siria. Da lì venne importato in tutto il bacino del Mediterraneo fino alla città di Marsiglia, in Francia , dove se ne iniziò la produzione a partire dal XVI secolo.

Però fu nel XVII secolo che nacque una vera e propria industria del sapone di Marsiglia, la cui composizione era regolamentata addirittura da un editto reale. Oggi non esistono che pochi saponifici che fanno ancora il sapone come un tempo ma il pregio principale del sapone di Marsiglia resta lo stesso di allora: gli ingredienti che lo compongono sono del tutto naturali .

olioramella.it

Il sapone di Marsiglia è formato da olio di oliva (per una parte pari al 72% del totale), soda e nessun grasso di derivazione animale (e ovviamente nessun agente chimico). Per questo anche la società contemporanea lo sta riscoprendo, senza contare i molteplici utilizzi a cui si presta.

Oggi te ne elencheremo 8 che forse ti stupiranno: scoprirai che con un pezzo di sapone di Marsiglia in casa puoi risolvere tanti piccoli e grandi problemi della vita domestica!

1. ELIMINARE I CATTIVI ODORI

Puoi usare un pezzetto di sapone di Marsiglia per deodorare il tuo guardaroba o la tua automobile . Basta che ne metti un po’ in mezzo al bucato e i tuoi abiti assumeranno una gradevole profumazione e non puzzeranno di chiuso.

Per la macchina puoi prendere il tuo vecchio profumatore e metterlo in ammollo con acqua saponata. Il sapone di Marsiglia ravviverà il precedente aroma.

2. TOGLIERE LE MACCHIE DI SUDORE

www.verdevero.it

Soprattutto in estate è facile che sotto alle maniche dei vestiti si formino delle antiestetiche macchie gialle causate dal sudore che non è affatto facile mandare via. Prova a mettere il capo incriminato in ammollo in acqua e sapone di Marsiglia per 15 minuti: vedrai che l’alone giallo scomparirà!

Fai attenzione però ad usare acqua ben fredda perché quella calda servirebbe solo a fissare ulteriormente la macchia.

3. SCACCIARE AFIDI E INSETTI

www.thespruce.com

Se le tue piante sono minacciate da parassiti di varia natura puoi vaporizzare sulle loro foglie un composto di sapone di Marsiglia e acqua, usando 20 grammi di scaglie di sapone per un litro di liquido. Tale preparato è naturale e quindi del tutto innocuo per le piante, ma le proteggerà da afidi e insetti.

4. ALLEVIARE I CRAMPI NOTTURNI

Quando ti svegli di notte con le gambe attanagliate dai crampi ciò accade perché soffri di carenza di potassio . Nel sapone di Marsiglia è contenuto il cloruro di potassio : mettendone un pezzo tra le lenzuola i suoi effluvi benefici daranno sollievo ai tuoi muscoli.

5. FARE LE PULIZIE

Per fare le pulizie domestiche e detergere a fondo le superfici della cucina puoi usare un detergente fatto come segue. Mescola 200 grammi di sapone di Marsiglia in scaglie con un terzo di acqua e metti il tutto nel microonde per un paio di minuti. Poi aggiungi tre cucchiai di aceto bianco e metti tutto in un flacone.

Se vuoi ottenere un profumo più gradevole per le tue pulizie puoi aggiungere anche qualche goccia dell’olio essenziale che preferisci.

6. RIMUOVERE IL BRUCIATO DALLE PENTOLE SENZA GRAFFIARLE

Flickr

A volte può capitare di fare qualche disastro in cucina bruciando il pranzo: sul fondo delle casseruole resta uno strato di cibo bruciato che si può mandare via solo raschiando e quindi graffiando la pentola. Metti del sapone di Marsiglia in scaglie con un po’ d’acqua sul fondo bruciato e lascia agire per mezzora: trascorso questo tempo vedrai che la parte attaccata si è ammorbidita e la potrai rimuovere senza usare oggetti acuminati.

7. DISINFETTARE LE FERITE SUPERFICIALI

Già nel XIX secolo il sapone di Marsiglia era usato dai dottori per disinfettarsi le mani; oggi puoi usarlo per lavarti se ti sei procurato una ferita superficiale e otterrai il risultato di tenerla pulita; dopo asciugala con cura e vedrai che guarirà in poco tempo .

8. FARE IL BUCATO

Questo è l’impiego principale del sapone di Marsiglia, ma quello che non sai forse è che puoi usarlo come sbiancante , così come un tempo si usava la liscivia. Fai bollire tre litri di acqua e mettici dentro una tazza di carbonato di sodio e 200 grammi di petali di sapone di Marsiglia.

Immergendo il tuo bucato in questo liquido lo renderai bianco e brillante in modo rapido, efficace e del tutto ecologico.

Visto quante virtù ha questo antico prodotto di pulizia? Non far mai mancare il sapone di Marsiglia nella tua casa!