9 errori che commetti quando usi la lavatrice: Evitali per avere un bucato impeccabile

La lavatrice è un elettrodomestico davvero eccezionale che ci risparmia molta fatica in casa quando è ora di fare il bucato .

Ma sei davvero sicura di usarla esattamente come dovresti? Forse anche tu commetti degli errori che invece dovresti evitare di fare per ottenere il massimo risultato e permettere ai tuoi capi d’abbigliamento di durare più a lungo, così anche alla tua lavatrice!

Errori comuni del lavaggio in lavatrice

1. Usi troppo detersivo

Forse pensi che usare una quantità abbondante di sapone abbia maggior efficacia sullo sporco e riempi la vaschetta della tua lavatrice di detergente e ammorbidente. Sbagliato! Non commettere questo errore , ricorda di rispettare sempre le dosi consigliate : i panni saranno pulitissimi e la tua lavatrice non si intaserà con i residui di detersivo.

2. Usi temperature troppo elevate

Allo stesso modo, potresti essere convinta che impostare il lavaggio su temperature molto elevate possa servire ad igienizzare gli indumenti e a lavarli meglio. Non è così: le alte temperature sfibrano i tessuti , e l’acqua fredda lava tanto quanto quella calda.

Imposta temperature elevate solo per le lenzuola e gli asciugamani, e mantieniti su quelle più basse per tutto il resto.

3. Non pretratti i capi molto sporchi

Se devi lavare indumenti davvero molto sporchi, non dovresti mai metterli nel cestello della lavatrice così come sono: è sempre opportuno che prima tu rimuova manualmente le macchie e il grosso dello sporco. Puoi usare uno smacchiatore o un rimedio naturale.

Ad esempio, il limone è molto efficace contro le macchie di sudore ; il bicarbonato contro le macchie di vino rosso e l’aceto contro le macchie di erba.

4. Metti la biancheria delicata

In lavatrice Almeno con i capi delicati , come ad esempio i reggiseni, dovresti fare uno sforzo e lavarli a mano . La lavatrice infatti sciupa le fibre delicate, allenta gli elastici e rovina gli inserti di pizzo. Dopo pochi lavaggi in lavatrice sarai costretta a comprare buona parte della tua biancheria intima.

5. Usi l’ammorbidente con tutti i lavaggi

L’ammorbidente è un prodotto molto utile a rendere i tessuti più soffici e facili da stirare. Però su alcuni tessutifinisce per chiudere le fibre e renderli quindi meno traspiranti . Evita l’ammorbidente con i capi sintetici, specie quelli in microfibra, elastane e spandex.

6. Usi la candeggina sui tessuti sintetici

La candeggina indebolisce le fibre dei tessuti come la lycra , lo spandex e l’elastane. Anche se sono macchiati non trattarli mai con la candeggina o prodotti che la contengono, altrimenti perderanno la loro elasticità. Ricordati inoltre di non lavarli con acqua calda, di non metterli nell’asciugatrice, e di non stirarli.

7. Lavi i jeans spesso

I produttori di pantaloni in jeans denim dicono addirittura che questi pantaloni non andrebbero lavati mai per non mandare via il colore. Diciamo che l’intervallo che devi lasciar passare tra un lavaggio e l’altro può variare dai 2 ai 6 mesi , ma non più spesso, ovviamente se non indossi tutti i giorni lo stesso paio e se lo sporco e le macchie non lo rendono necessario.

8. Non fai una regolare manutenzione della tua lavatrice

La lavatrice è una lavoratrice indefessa, ma tu ti devi prendere cura anche di lei! Dopo ogni lavaggio lascia l’oblò aperto per arieggiare l’interno, pulisci bene il cassetto e la guarnizione in gomma. Una volta al mese fai fare un lavaggio a vuoto per igienizzare il cestello.

9. Non asciughi bene il bucato

Infine ricordati di asciugare sempre nel modo giusto i tuoi capi. Non usare troppo spesso l’asciugatrice , se ne possiedi una, perché sciupa i tessuti. Stendi bene gli indumenti, così che non si formino pieghe, e non lasciare che si asciughino del tutto: sarebbe molto più difficoltoso stirarli dopo! Evita questi comuni errori e avrai sempre un bucato ineccepibile