Come preparare il burro in casa (sano e buonissimo)

Il burro è uno degli ingredienti più diffusi in ogni cucina e viene utilizzato nella preparazione di ricette dolci e salate, ma è buonissimo anche semplicemente spalmato su una fetta di pane, magari accompagnato da un velo di marmellata. La fama di questo alimento non ha confini, dato che è presente nelle tradizioni gastronomiche della maggior parte dei paesi del mondo, in ognuno dei quali trova spazio nella preparazione di specialità locali di ogni tipo.

Di certo non si tratta di un alimento ipocalorico, per cui molte persone preferiscono ridurne il consumo per salvaguardare la linea e ridurre l’assunzione di grassi, ma in ogni caso tenere un po’ di burro in frigo può tornare sempre utile, anche semplicemente per ungere una teglia prima di infornare una torta.

Nonostante sia uno dei prodotti più facilmente rintracciabili in qualsiasi supermercato e negozio di alimentari, il burro si può preparare anche in casa. In questo modo si utilizzerà un prodotto privo di conservanti e molto più economico, e si potrà preparare di volta in volta nelle quantità necessarie.

Ingredienti

Andiamo agli ingredienti e agli strumenti necessari per preparare il burro in casa:

Un barattolo di crema di latte a temperatura ambiente

Sale

Sbattitore

Setaccio

Acqua calda

Preparazione

1. Preparato tutto l’occorrente, passiamo alla preparazione del burro e scopriamo il piacere di realizzarlo in casa in maniera semplice ed economica.

2. Prendiamo la crema di latte e assicuriamoci che non sia stata appena tirata fuori dal frigorifero ma che sia a temperatura ambiente, perché se è fredda sarà più difficile da sciogliere e trasformare in burro.

3. Mettiamo la crema di latte in una ciotola e lavoriamola con lo sbattitore per un bel po’, senza avere fretta. Man mano che lavoriamo ci accorgeremo che la crema acquisterà volume, fin quando cambierà consistenza e diventerà di un colore tendente al giallo: a questo punto il grasso si sarà separato dal siero.

4. Continuiamo a sbattere fino a separare tutto il siero e mettiamolo da parte, eventualmente per preparare la cagliata o altri latticini.

5. Ora aggiungiamo un po’ di sale alla nostra crema di latte sbattuta e, se vogliamo, un po’ di pepe, qualche foglia di basilico o del rosmarino.

6. A questo punto abbiamo a disposizione una ciotola di burro che però va ripulito dal liquido che sicuramente sarà rimasto anche dopo che il grasso si è separato dal siero. Per farlo passiamolo al setaccio e facciamo sì che ogni traccia di siero venga eliminata.

7. Abbiamo finito: il nostro burro realizzato in casa è pronto a essere utilizzato per preparare dolci, salse e pietanze di vario genere. Come il burro comunemente acquistato andrà conservato in frigo, ma ricordiamo che essendo privo di conservanti dovremo consumarlo al massimo entro un paio di giorni.