I 6 trucchi per pigri che avresti voluto conoscere prima

Pulire non è mai piaciuto a nessuno e, spesso, non lo facciamo bene proprio perchè controvoglia. In nostro aiuto ci sono questi trucchetti che mantengono il pulito e che fanno risparmiare tempo e fatica.

1. PULIZIA DEL FRIGORIFERO

Mantenere i cibi in frigorifero senza involucri o contenitori riduce i piani, nel tempo, a superfici appiccicaticce e poco pulite che mal si coniugano al cibo all’interno, che vorremmo sempre fresco e profumato. Per realizzare questo piccolo grande obiettivo ricoprite le superfici del frigo, come i ripiani, con pellicola alimentare. Quando dovrete pulire il frigo vi resteranno le pareti e poco altro.

2. PULIRE LE PALE DEL VENTILATORE

La prossima volta che vorrai pulire le pale del ventilatore efficacemente senza arrampicarti su scale e/o sedie mobili usa questo trucco: spolvera le pale infilandovi una fodera di un cuscino. In questo modo potrete passare senza difficoltà lo “straccio” sulle pale e non vedervi cadere sul viso o per terra la polvere che inevitabilmente si sarà accomulata.

3. PULIRE IL BLENDER IN 5 SECONDI

Non impazzite per pulire il blender! Una volta utilizzato versatevi, oltre a dell’acqua, una goccia di detergente liquido per piatti ed azionatelo.

Il lavoro sporco di pulizia lame e degli angoli più remoti sarà effettuato dal blender stesso. A voi non resterà che sciaquarlo ed asciugarlo.

4. COME PULIRE IL MICROONDE

Combattete le incrostazioni e lo sporco resistente del microonde con un metodo naturale e semplicissimo: mettetevi all’interno una ciotola piena di acqua e fette di limone, quindi azionate il microonde finchè non si svilupperà del vapore. Successivamente aprite il microonde, estraete il contenitore e passate un panno sulle pareti interne per pulirle facilmente e in profondità. Vi resterà, in ricordo, un piacevole aroma di limone.

5. STOP ALLE MUFFE

Gli spazi del bagno, ed in particolare della doccia, sono i più soggetti allo sviluppo di muffe. Le muffe sono tra le cose meno gradevoli da pulire in casa! Cercate quindi di prevenirne la formazione ricordandovi di “asciugare” lo spazio doccia dopo ogni utilizzo con un vecchio panno o con uno straccio per pavimenti. Mantenere infatti le piastrelle asciutte avita che si formino muffe e che si sedimenti lo sporco.

6. RULLO CATTURA POLVERE

Il rullo cattura polvere può essere utile anche per utilizzi diversi da quelli tessili!

Potete infatti usarlo per raccogliere briciole, sporcizia, polvere ed altri piccoli disastri!

Sarà sufficiente poi rimuovere la pellicola per essere pronti a rinizare. Usatelo per luoghi difficili come schermi o lampade.

Che ne pensate di questi trucchi?

Li conoscevate già?

Ci auguriamo vi aiutino a riaprmiare tempo e fatica d’ora in poi nei piccoli doveri domestici 😉