Il pan di Spagna al limone: alto e soffice, con una nota agrumata al limone

Il pan di Spagna è la base di tante torte farcite; grazie gli albumi montati a neve ed aggiunti al composto solo alla fine, il composto è sofficissimo e morbido. Non si tratta di una ricetta difficile, tuttavia è necessario seguire attentamente la procedura per evitare di avere un risultato deludente con un pan di Spagna secco e non abbastanza lievitato.

UNA VARIANTE AL LIMONE CHE VI STUPIRÀ

Il succo di limone e la scorza grattugiata rendono questo dessert semplice una vera delizia, da mangiare spalmato di marmellata fatta in casa, o farcito con una crema pasticcera.

La sua semplicità lo rende amato dai bambini : una buona idea per la merenda, sana, profumata e senza conservanti.

INGREDIENTI

4 uova a temperatura ambiente

150 g di zucchero

150 g di farina

50 g di fecola

La buccia grattugiata ed il succo di 1 limone

1 cucchiaino di lievito per dolci

LA PREPARAZIONE

1. Dividere i tuorli dagli albumi.

2. Montate i tuorli con lo zucchero servendovi delle fruste elettriche per almeno dieci minuti: il composto dovrà risultare spumoso e soffice, e dovrà quintuplicare il suo volume.

3. Unite la farina e la fecola setacciate, in 3- 4 riprese.

4. Grattugiate la scorza del limone e spremete il succo, ed unite entrambi al composto, mescolando delicatamente.

5. Montate a parte gli albumi a neve ben ferma ed uniteli al composto molto delicatamente senza smontarli.

6. Versate l’impasto in uno stampo da 24 cm di diametro rivestito con carta forno e fate cuocere a 160° per circa 35-40 minuti, controllando il grado di cottura prima di spegnere il forno: inserite uno stuzzicadenti nell’impasto, dovrà uscire asciutto.

7. Lasciate raffreddare prima di tagliare a metà e farcire, o gustare al naturale.