Le mini meringhe fatte in casa: cosi’ friabili che una tira l’altra!

Le meringhe: per me fanno parte di uno dei più bei ricordi d’infanzia: quando mia nonna le preparava ne faceva una metà di bianche, e l’altra metà leggermente rosate. Ricordo ancora la superficie croccante, la punta a ricciolo , la friabilità della meringa al primo morso…per me sono una seconda madeleine di Proust. seguiteci per preparare delle mini meringhe insieme!

GLI INGREDIENTI E ALCUNI TRUCCHI

Per preparare delle ottime meringhe vi serviranno solamente due ingredienti: uova fresche e zucchero extra fino! Quello che dovete procurarvi è uno sbattitore elettrico, e sarete quindi pronti per preparare delle buonissime meringhe.

Vi consigliamo una ciotola in acciaio o ceramica; evitate quelle di plastica, in quanto gli albumi non montano bene.

Il primo trucchetto è quello di riscaldare lo zucchero a 180° per 5 minuti: in questo modo si integrerà e scioglierà più facilmente negli albumi, in modo da non avere cristalli di zucchero che rimangono interi in cottura.

Ingredienti per una trentina di meringhe:

60 g di albume a temperatura ambiente

120 g di zucchero extra-fino

IL PROCEDIMENTO

1. Separate gli albumi dai tuorli e mettete gli albumi in una ciotola

2. Fate scaldare lo zucchero in forno ed intanto Iniziate a montare gli albumi a bassa velocità, quindi aumentate la velocità ogni due minuti.

3. Quando avrete montato per 2 minuti alla massima velocità iniziate ad unire lo zucchero caldo, poco a poco.

4. Unite un cucchiaio di zucchero ad intervalli di un minuto, sempre continuando a montare.

5. Continuate a montare fino ad ottenere un composto denso e dal colore bianco brillante

6. A questo abbassate la temperatura a 100° , quindi tenete il forno aperto per 2 minuti in modo che la temperatura scenda velocemente. Riempite il sac à poche con la meringa.

7. Tagliate la punta, quindi disponete un foglio di carta forno sulla placca del forno e disponete un po’ di meringa, facendo attenzione a lasciare dell o spazio tra una e l’altra.

8. Fate cuocere per 1 ora a 100°, quindi abbassate a 80° e proseguite la cottura per altri quindici minuti circa, sempre controllando ma senza aprire lo sportello del forno.

9. Spegnete il forno e lasciate raffreddare le meringhe nel forno con lo sportello semi aperto