Non implorare l’attenzione di nessuno e tantomeno l’amore

Non chiedere amore a coloro che non hanno tempo per te, che pensano solo a se stessi.

Non farlo mai.

Non ti merita chi ti fa sentire invisibile e insignificante con la sua indifferenza.

Ti meriti chi con la sua attenzione, ti faccia sentire importante e presente.

L’amore deve essere dimostrato, non dovrebbe mai essere mendicato. Il fatto di doverlo fare, è il riflesso più fedele dell’ingiustizia emotiva, dello squilibrio che vive il sentimento che costruisce e costituisce una relazione.

Ti meriti chi dice meno, ma fa di più.

Non ti merita chi ti cerca solo quando ne ha bisogno, ma chi è accanto a te quando ad aver bisogno sei tu.

Ti merita chi senza aspettarsi nulla, ti porta dentro, ti sente e ti fa sentire importante nella sua vita.

Alla fine è semplice, la persona che ti merita è quella che, avendo la libertà di scegliere, sceglie di restarti vicino, ti apprezza e ti dedica tempo e pensieri.

Non c’è mancanza di tempo, c’è una mancanza di interesse

Non esiste la mancanza di tempo, c’è mancanza di interesse, perché quando , la mattina presto diventa giorno, il martedì diventa sabato e un momento diventa opportunità.

Qualcuno dice che chiunque si aspetti qualcosa, è destinato ad essere deluso e a soffrire.

Quindi dobbiamo rivedere le nostre aspettative e metterci in testa questo motto: “non aspettarti nulla da nessuno, aspettati tutto da te”.

Perché le speranze e le aspettative sono spesso (se non tutti), la base dei fallimenti emotivi, perché rivelano il disinteresse degli altri.

Quando veniamo delusi nelle aspettative, proviamo veramente dolore.

Un dolore emotivo che si comporta nel cervello allo stesso modo del dolore fisico.

Quindi, perché dovremmo ignorare il dolore emotivo? Non possiamo aspettare che il tempo provi a guarirlo, dobbiamo lavorare su di esso e trarne gli insegnamenti impliciti. È un po’ come smettere di mangiare il cioccolato se scopriamo che è la causa del nostro mal di stomaco.

È importante agire per rialzarsi dopo una delusione, non bisogna cullarsi nell’idea che il tempo guarirà tutte le ferite. Non lo farà se non sarai tu stesso a fornire il disinfettante, a mettere bende o cerotti per prevenire le emorragie.

Valutati, amati bene

Dedica il tempo alle persone che lo meritano e che ti fanno sentire bene. Non implorare l’attenzione, l’amicizia o l’amore di nessuno.

Chi ti ama, te lo dimostra.

Pertanto, se stai vivendo una situazione di ingiustizia emotiva allarmante, ricorda:

Non chiamare chi non risponde alle tue chiamate.

Non cercare chi non sente la tua mancanza.

Non perdere tempo con chi non ti cerca.

Non scrivere, non sottometterti all’indifferenza, a chi ignora i tuoi messaggi e ti lascia nel silenzio.

Non aspettare quelli che non ti aspettano, valuta te stessa e smetti di chiedere amore. Perché, come abbiamo detto, l’amore deve essere dimostrato e sentito, mai implorato.

Il tuo affetto deve essere per coloro che ti amano e ti capiscono senza giudicarti.

E soprattutto non dimenticare il valore del tuo sorriso davanti allo specchio.

Ama te stessa e valuta te stessa per tutto quello che sei e non per ciò che qualcuno che non ti merita, ti fa capire.

Amati e ricorda che se qualcuno ti trascura, non significa che lo meriti.

Circondati di persone positive, le sole in grado di scoprire la meraviglia che sei.

Condividi questa riflessione con i tuoi amici, lo apprezzeranno!