SOS capelli che cadono 😱 cosa fare? Le cause e i rimedi che funzionano!

Soprattutto quando si avvicina il cambio di stagione vedo proliferare topic e commenti su un argomento che sta a cuore a molte di voi: i capelli che cadono! In realtà si tratta, ahinoi, di un grande evergreen: le cause sono diverse, e vanno dallo stress agli ormoni, all’ereditarietà e via dicendo.

Nessuna sorpresa, quindi, se in tantissime mi scrivete di aver provato “di tutto” senza ottenere risultati apprezzabili. Infatti, per scegliere la hair routine corretta è necessario partire dalle cause della perdita dei capelli. Solo in un secondo momento è possibile capire quali prodotti usare: e difficilmente uno shampoo o un balsamo bastano, da soli, a fare la differenza.

Come muoversi, quindi, per prevenire la caduta di capelli stagionale o arrestare quella dovuta, ad esempio, a questioni ormonali o all’età? In questo post in collaborazione con René Furterer, brand che come sapete adoro e uso da anni, vi do tutte le risposte che aspettavate!

PERDITA DEI CAPELLI: QUANTO È DIFFUSA

Ragazze, non c’è bisogno di dire che in questo post parliamo della caduta dei capelli occasionale, come quella stagionale o quella, dovuta a fattori ormonali, durante il periodo post-partum. In caso di grave perdita di capelli, è sempre consigliabile chiedere consiglio a uno specialista o un dermatologo, dato che in alcuni casi la causa può essere correlata alla salute, e solo un professionista sarà in grado di diagnosticarla!

Fatta questa doverosa premessa, la perdita dei capelli è un problema comune. Ad esempio, parlando della caduta ormonale e progressiva (come l’alopecia, che è cronica) ne soffrono il 50% degli uomini e il 40% delle donne; la percentuale ovviamente si alza con l’aumentare dell’età.

CADUTA PROGRESSIVA E CADUTA REAZIONALE

La premessa a tutto il nostro discorso è che tutti noi perdiamo alcuni capelli ogni giorno, circa 80: questo dipende dal naturale ciclo di vita del capello. Ci sono diverse cause, invece, per una caduta di capelli anomala e che viene divisa in progressiva e reazionale.

LA CADUTA DI CAPELLI VIENE DISTINTA IN PROGRESSIVA E REAZIONALE

Per quanto riguarda la caduta progressiva, può essere scatenata da fattori come ereditarietà, ormoni ed età.

Mentre per la caduta reazionale abbiamo cause come cambio di stagione, stress, uno shock emotivo, ma anche una dieta o uno stile di vita sregolato, trattamenti farmacologici o chemioterapici e il famoso post-partum.

La caduta di capelli reazionale si verifica in media dopo 3 mesi dall’evento scatenante.

Ragazze e ragazzi, in molti casi si tratta di trattare la causa della caduta: per fare un esempio banale, una carenza di elementi nutritivi indispensabili alla crescita fisiologica dei capelli – di qui i “famigerati” integratori, di cui parleremo più avanti. O nel cambio di stagione (quando la variazione del rapporto tra ore di luce e ore di buio influenza l’equilibrio ormonale) si può contrastare la caduta attraverso l’azione concertata di diverse tipologie di prodotto, dai trattamenti stimolanti del bulbo pilifero fino ad uno shampoo specifico.

Pare che il “cambio di stagione” più duro in termini di caduta dei capelli sia il passaggio da estate ad autunno, perchè alle ragioni ormonali si unisce lo stress da rientro dalle vacanze!

PERCHÈ USARE UN PRODOTTO PER CAPELLI ANTICADUTA? E QUALE SCEGLIERE?

Eheheh ragazze, la prima domanda sembra retorica, ma non la è! Le motivazioni possono essere diverse: ad esempio, soprattutto tra gli uomini, c’è la volontà di prevenire la perdita dei capelli (perchè temono l’ereditarietà) o fortificarli. Altre persone, invece, cercano un trattamento specificatamente anti caduta.

È pur vero che in alcuni casi la calvizie è l’ultima cosa che noti 

CONTRASTARE LA PERDITA DEI CAPELLI È UN PROCESSO CHE PARTE DAL CUOIO CAPELLUTO

In ogni caso, identificare le cause del problema è imprescindibile prima di cercare di orientarsi tra le varie proposte sul mercato. Tutti i trattamenti hanno comunque in comune tre fasi: preparare, lavare e trattare.

Già, perchè naturalmente il trattamento per capelli che cadono si gioca in primis sul cuoio capelluto. I problemi, infatti, si verificano spesso per una vascolarizzazione non ottimale del bulbo pilifero, un irrigidimento dei tessuti cutanei attorno al bulbo stesso o ancora una sovrapproduzione di sebo che soffoca il capello!

CADUTA DEI CAPELLI: LA FASE PRE-SHAMPOO È FONDAMENTALE

Spesso mi scrivete nei commenti quanto la fase pre-shampoo vi abbia “cambiato la vita”: infatti usare prodotti come scrub o oli da massaggio sul cuoio capelluto prima di fare lo shampoo è una vera svolta. I capelli sono più forti e… restano puliti molto più a lungo. Vi siete chieste perchè?

QUANDO IL SEBO OSTRUISCE IL BULBO, PUÒ INFLUIRE SULLA PERDITA DI CAPELLI

In molti casi i capelli si sporcano presto per via del sebo che si accumula intorno al bulbo pilifero – e a volte questo fenomeno può essere correlato ad una tipologia di pelle del viso a tendenza grassa.

A volte la questione si riduce a un po’ di forfora, ma in altri casi l’eccessiva produzione di sebo arriva ad ostruire il bulbo causando l’assottigliamento, la mancata crescita o addirittura la caduta dei capelli.

Non disperate, siamo qui proprio per trovare una soluzione a tutto ciò

In questi caso, più che uno scrub, è utile un vero prodotto da massaggio, come un olio che, attenzione! Non unge minimamente, ma anzi, vi permetterà di fare lo shampoo molto meno spesso, perchè purifica il cuoio capelluto. Del resto, usare oli essenziali e balsamici per stimolare la crescita dei capelli è una tradizione antichissima.

L’IMPORTANZA DEL MASSAGGIO ANTI CADUTA

René Furterer, Complexe 5. Prezzo consigliato: 43€ Vi avverto, il profumo può causare dipendenza 😍

Il massaggio che si fa con questo concentrato è una vera e propria coccola. L’applicatore a beccuccio permette di applicarlo riga per riga sui capelli asciutti. Va poi massaggiato e lasciato agire per 5-10 minuti prima di fare lo shampoo.

Si tratta di uno dei prodotti mai-più-senza di una ragazza del mio Team che ha capelli misti – ma attenzione, meglio non usarlo sul cuoio capelluto irritato. Ora è passata dal lavare i capelli un giorno si e uno no a due volte alla settimana, perchè tra l’altro questo concentrato grazie alla sua azione stimolante moltiplica l’efficacia dei trattamenti successivi.

René Furterer gel esfoliante antiforfora Melaleuca. Prezzo consigliato: 22€

È provato, inoltre, che eseguire un massaggio sul cuoio capelluto ha una grande influenza positiva nel prevenire la caduta del capelli e renderli più forti e belli. Aumenta, infatti, il flusso di sangue al cuoio capelluto e permette una maggiore assunzione dei nutrienti attraverso, appunto, i vasi sanguigni. Per questo per la salute dei capelli (ma non solo, ovviamente!) è importante una dieta sana e ricca.

GLI SHAMPOO ANTICADUTA: COME SCEGLIERLI

Ora che abbiamo chiarito l’importanza della fase pre-shampoo, è venuto il momento di passare alla fase successiva.

GLI SHAMPOO ANTICADUTA INTENSIFICANO L’APPORTO DI ELEMENTI ENERGIZZANTI AI CAPELLI, RINFORZANDOLI

Cosa fanno gli shampoo anti-caduta? Beh ragazze, io mi sono fatta l’idea che facciano poco se non accompagnati dall’intero rituale. Possono essere ottimi prodotti, ma non hanno un’efficace azione contro la perdita dei capelli senza essere supportati dagli altri step.

Ciò posto, la loro funzione è intensificare l’apporto di elementi nutritivi essenziali per fortificare e energizzare i capelli. Insomma, lo scopo è rinforzare il capello, attraverso un’azione che, naturalmente, deve essere molto delicata.

René Furterer, shampoo Forticea. Prezzo consigliato: 17€

In questo senso, lo shampoo Forticea è molto adatto anche a chi vuole rendere i capelli più forti e leggeri, ma con una buona tenuta.
Abbinata allo shampoo abbiamo poi una lozione da applicare ogni mattina, massaggiando il cuoio capelluto per un boost di freschezza ed energia. I capelli sono rinforzati e più facili da pettinare.

René Furterer, lozione energizzante Forticea. Prezzo consigliato: 29€

Triphasic è invece uno shampoo anch’esso stimolante. Contiene minuscole sfere con all’interno oli essenziali che hanno lo scopo di stimolare la microcircolazione superficiale del cuoio capelluto. Questo prodotto mi ha conquistato, anche se non soffro di perdita di capelli: come dicevo, gli shampoo anticaduta in generale sono molto delicati, in quanto, naturalmente, non devono minimamente stressare cute e capelli!

René Furterer, shampoo Triphasic. Prezzo consigliato: 19,90€

I TRATTAMENTI ANTICADUTA: A COSA SERVONO?

I trattamenti pre-shampoo e lo shampoo anticaduta sono quindi prodotti piuttosto versatili: abbiamo visto come il concentrato Complexe 5 di René Furterer possa essere un toccasana anche in caso di forfora, prurito e desquamazione, mentre lo shampoo Forticea anche a chi vuole solo rendere i capelli più forti e proteggerli – penso ad esempio agli sportivi, che li lavano tutti i giorni. È con il vero e proprio trattamento che bisogna fare una distinzione tra chi soffre di caduta progressiva o reazionale.

René Furterer, fiale Triphasic Progressive. Prezzo consigliato: 99€ per 8 flaconcini da 5,5ml

Nel caso di caduta di capelli ereditaria, e quindi progressiva, occorre un prodotto specifico che preservi il capitale dei capelli e ne stimoli la ridensificazione – è il caso delle fiale Triphasic Progressive.

IL PRODOTTO SPECIFICO DEVE ESSERE SUPPORTATO DAL MASSAGGIO

Questo avviene grazie ai suoi ingredienti ma anche al massaggio che va necessariamente effettuato riga per riga, sul cuoio capelluto pulito e umido.

Il massaggio deve essere circolare, per favorire il microcircolo; bisogna insistere nelle zone più critiche e in questo modo, naturalmente, il siero anticaduta contenuto all’interno penetra molto meglio.

René Furterer, fiale RF 80. Prezzo consigliato:

Le fiale RF 80 sono invece da preferire alla caduta dei capelli di tipo occasionale. Anche in questo caso, ha una grande importanza il massaggio che si fa con le mani dopo aver applicato tutto il flaconcino riga per riga.

Caduta di capelli progressiva e reazionale possono anche avere un boost di trattamento con gli integratori che, anche in questo caso, sono diversi proprio come composizione, dato che le cause del problema sono differenti.

QUANDO USARE GLI INTEGRATORI

GLI INTEGRATORI CONTENGONO LE SOSTANZE PIÙ PREZIOSE PER LA SALUTE DEL CAPELLO

Gli integratori per capelli hanno un’azione piuttosto strong in quanto sopperiscono alle carenze di una dieta incompleta, perlomeno per quanto riguarda le sostanze più preziose per la bellezza del capello! Ad esempio la cheratina, il cui sviluppo è favorito dal consumo di verdura a foglia verde, o gli Omega 3, contenuti in alcuni pesci come salmone, aringhe e sgombri.

Come vi dicevo all’inizio, ragazze, l’alimentazione influenza eccome la salute dei capelli: ma solo consultando un medico potrete scoprire quali sono le vostre personali carenze che provocano la caduta dei capelli, e di conseguenza farvi prescrivere l’integratore più adeguato.

René Furterer, Integratore alimentare Vitalfan antichute progressive. Prezzo consigliato: 35€

René Furterer, Integratore alimentare Vitalfan antichute reactionelle. Prezzo consigliato: 35€

Altrimenti, gli effetti dell’integratore stesso potrebbero essere piuttosto blandi. Va da sé che se la vostra alimentazione è già sana e completa probabilmente la caduta dei capelli non dipende da quello, ma da altre cause, cionondimeno l’integratore potrebbe esservi utile grazie ad alcuni micro-nutrienti che sono poco presenti nei cibi che mangiamo di solito – sempre presenti negli integratori sono zinco, ferro, cisteina e Vitamine del gruppo B

E a voi, bellezze, è mai capitato di riscontrare una cospicua caduta di capelli? O magari ogni anno fate la “muta” con il cambio di stagione? Avete provato qualche prodotto specifico anticaduta e, se sì, come vi siete trovate? Spero che questo post vi sia stato utile e vi mando un forte abbraccio!